Progetti speciali

I professionisti Consimp, grazie alle loro specializzazioni, collaborano a progetti speciali che necessitano di un team di esperti in determinati campi, fornendo tutto il supporto delle competenze Consimp allo staff dell’azienda cliente.

La Quotazione in Borsa – IPO

L’accesso al mercato borsistico può avvenire:

  • nel mercato regolamentato (MTA – Mercato Telematico Azionario; in questo mercato vi è il segmento STAR nato per valorizzare le PMI con caratteristiche di eccellenza);
  • nel mercato non regolamentato (AIM Italia); quest’ultimo è un mercato con requisiti minimi pensati sulle esigenze delle piccole e medie imprese e con un processo di quotazione snello.

Una scelta per la crescita e la creazione di valore

Per crescere e creare valore è necessario affrontare momenti di discontinuità altrimenti si rischia di perdere i vantaggi competitivi acquisiti. Con la quotazione si può: finanziare la crescita; migliorare il rapporto con clienti e fornitori; agevolare il passaggio generazionale; attrarre risorse qualificate; favorire il processo di internazionalizzazione; dare liquidità al capitale e trasparenza al valore della azienda.

Chi può quotarsi

Per attrarre l’interesse degli investitori è necessario che l’azienda abbia: una focalizzazione alla creazione di valore; una strategia riportata in un piano industriale; un buon posizionamento sul mercato; una buona situazione economica e finanziaria: una organizzazione con collaboratori di valore.

Il processo di quotazione

Per arrivare a quotare la società è necessario preparare l’azienda riorganizzandola (se necessario), sottoponendo a revisione il bilancio, adottando i principi contabili internazionali per MTA (sufficienti i principi contabili italiani per il mercato AIM) e definendo il piano industriale.

Successivamente alle attività di preparazione vi saranno: le attività di due diligence, l’istruttoria da parte di Borsa Italiana e Consob (non vi è istruttoria nel caso di quotazione su AIM Italia) ed infine il collocamento. Ragionevolmente il tempo minimo per una quotazione è di 6-8 mesi per MTA e di 3-4 mesi per AIM Italia.

Il ruolo di Consimp

I professionisti dello studio Consimp hanno maturato significative ed esclusive esperienze in processi di quotazione che si sono concretizzati negli ultimi anni nel Veneto. Lo studio può assistere l’azienda (e lo Sponsor/Nomad): nella transizione del bilancio ai principi contabili internazionali (obbligatori per MTA); nella due diligence fiscale; nella predisposizione del piano industriale; nella predisposizione del prospetto informativo/documento di ammissione; nel comfort su alcuni dati presenti nel prospetto/documento di ammmissione.

Fusioni e acquisizioni (M&A) nell’ambito delle PMI

La vita di un’iniziativa imprenditoriale è caratterizzata da momenti di discontinuità necessari alla crescita, al consolidamento delle attività aziendali oppure alla dismissione di settori di attività o di società partecipate.

Tali momenti sono conseguenti alla presenza di strategie industriali, alla necessità di finalizzare il passaggio generazionale o anche alla decisione di dismettere l’impresa al fine di monetizzare il valore creato nel tempo o per l’impossibilità di continuare a gestirla.

Esigenze tipiche delle operazioni di M&A

La molteplice esperienza maturata nelle operazioni in oggetto ha permesso a Consimp di individuare una serie di esigenze tipiche dell’impresa che si pone come acquirente o venditore:

  • individuazione, sfruttando l’estesa rete dei contatti di Consimp, di una possibile controparte interessata all’operazione;
  • redazione di business plan e valutazione economica dell’operazione al fine di valutare la fattibilità dell’operazione;
  • Due Diligence Finanziaria e Fiscale delle società o dei rami d’azienda target;
  • assistenza nella negoziazione contrattuale con la controparte e relativi advisor;
  • strutturazione dell’operazione straordinaria tenendo conto delle esigenze di governance e di ottimizzazione fiscale;
  • simulazione impatti contabili (purchase price allocation) dell’operazione prospettata in capo al bilancio dell’acquirente;
  • assistenza, in stretto coordinamento con l’advisor legale, nella stesura del contratto di compravendita e monitoraggio della fase post-closing (determinazione rettifiche prezzo);
  • individuazione delle esigenze finanziarie connesse all’operazione e assistenza nel reperimento dei fondi.

La specificità di Consimp

Rispetto alle esigenze sopraespresse, Consimp vanta numerose operazioni concluse con successo facendo leva sulla velocità e flessibilità d’intervento, nonché sulla valenza interdisciplinare del team di volta in volta coinvolto. Inoltre, dalla quotidianità con le problematiche amministrative e fiscali delle medie imprese Consimp deriva un approccio caratterizzato da pragmatismo e propensione alla soluzione dei problemi che pone al centro del proprio operato il raggiungimento della soddisfazione per l’azienda cliente e/o per l’imprenditore.

Consulenza alle imprese in crisi

Nelle situazioni di ristrutturazione e pre-crisi lo studio interviene, con team di specialisti con competenze di carattere aziendale e economico-finanziario, assistendo la proprietà ed il management.
In situazioni di tensione finanziaria, in fase preconcorsuale e concorsuale, le attività specialistiche prevalentemente svolte riguardano:

  • la comprensione e l’analisi delle cause del declino o della crisi aziendale;
  • la valutazione dell’azienda o degli asset tangibili ed intangibili nei processi di risanamento e riconversione;
  • l’affiancamento del management nella impostazione del piano strategico di risanamento, del piano industriale e del piano economico-finanziario;
  • l’assistenza nella predisposizione di piani di risanamento e di riequilibrio finanziario ai sensi dell’art. 67 L.F. e la loro negoziazione e contrattualizzazione;
  • l’assunzione di incarichi di attestazione nell’ambito dei piani di risanamento ai sensi dell’art. 67 L.F., degli accordi di ristrutturazione dei debiti ai sensi dell’art. 182 bis L.F. e delle procedure di concordato preventivo ai sensi dell’art. 160 e seguenti L.F.;
  • l’assistenza nell’accesso e nella gestione delle diverse fasi della procedura di concordato preventivo.